La Galleria Riccardo Crespi

aperta nel centro storico di Milano, ha inaugurato l’attività espositiva nel Settembre 2006 con una mostra dell’artista americana Lisi Raskin.

Da allora, la galleria si è costruita una notevole reputazione sul panorama internazionale grazie a un programma di mostre - solo e group shows, ma anche progetti site- specific e off-site – che hanno coinvolto artisti emergenti e affermati, oltre alla partecipazione alle più importanti fiere italiane e internazionali.

La galleria si propone di promuovere e diffondere la conoscenza di artisti italiani e internazionali, producendone nuovi progetti ed esplorando, attraverso diversi media, tutte le forme della rappresentazione contemporanea.

Gli artisti rappresentati ed esposti in galleria sono stati spesso giovani emergenti, tuttavia essi hanno rapidamente riscosso una notevole attenzione nel panorama artistico internazionale (emblematico il caso di Ragnar Kijartansson). Inoltre sono stati sviluppati progetti con artisti middle- career e con figure internazionalmente riconosciute, quali Louise Bourgeois, Berlinde de Bruyckere, Carol Rama, Aldo Mondino e Pier Paolo Calzolari.