Stéphanie Nava, Lutte permanente du fond avec la surface

Preview 31 Maggio 2017, ore 18.30
1 Giugno – 21 Luglio 2017

La Galleria Riccardo Crespi presenta Lutte permanente du fond avec la surface (Lotta costante tra fondo e superficie), una mostra personale dell’artista francese Stéphanie Nava.

L'artista propone un nuovo corpus di immagini —una collezione di luoghi disegnati e fotografati, paesaggi o architetture, spazi domestici o cittadini— che, pur con preoccupazioni differenti, sono riuniti dalla medesima domanda con la quale deve confrontarsi ogni rappresentazione dalle origini dell'arte: come lavorare con piano e spazio, come coabita la profondità dell'immagine con la superficie del foglio?

In mostra la serie Un derrière un autre, et continuellement ispirata alla celebre località vietnamita Ha Long Bay, in cui, nelle parole dell’artista, “lo spazio non ha gerarchie” e “la profondità è senza fondo e senza centro”, realizzata con inchiostro di carbone su carta.

Grandi disegni a carboncino su carta Paysage géométrique d’intérieur, Pans pour décor japonais e Feuilles, dedans, dehors sviluppano il tema, tanto caro all’artista, del decoro in relazione con l’architettura, così come l’architettura quale teatro di relazioni è il fulcro della serie di piezografie La forme d’une ville, le cœur d’un mortel.

La visione suggerita dall’artista, il suo approccio al mondo, non si riduce a questione formale, anzi l’arditezza delle sue composizioni suggerisce l’impellenza di prendere sempre una decisione, anche concettuale, nella tensione tra profondità e superficie.