Lisi Raskin, Launch on Tactical Warning


Preview 28 maggio 2009, ore 18.30
28 maggio 2009 – 25 luglio 2009

La Galleria Riccardo Crespi è felice di presentare Launch on Tactical Warning, la seconda mostra dell’artista americana Lisi Raskin presso gli spazi della galleria. 

Dall’inverno 2008, Raskin lavora a Mobile Observation, un progetto di ricerca e una serie di mostre che esplorano il fare arte e l’immaginazione in relazione a specifiche tracce della Guerra fredda negli Stati Uniti e al dispiegamento di armi nucleari americane nel mondo negli anni’80.

Launch on Tactical Warning rappresenta il culmine di questo progetto di ricerca e di una serie di mostre.

L’installazione consiste in un lavoro site specific che si sviluppa sui diversi livelli della galleria.

Al primo piano e al mezzanino Raskin espone una serie di dipinti e collage realizzati dall’abitante del bunker sotterraneo, alter ego dell’artista.

Al piano inferiore lo spettatore penetra lo spazio espositivo addentrandosi in tre gradi di profondità che presentano uno scenario inquietante: una distesa di missili pronti a essere rilasciati al minimo capriccio dell’occupante del bunker sotterraneo. 

All’interno del bunker sono disposte sculture che rappresentano gli strumenti necessari per effettuare i test missilistici, come quelli del White Sands Missile Range, tra Las Cruces e Alamogordo, in New Mexico.

Sempre nel bunker, una scultura mobile di sottomarini      pronti a sparare all’ordine di attacco.

Mobile Observation è anche il titolo del libro che sarà pubblicato congiuntamente dalla Galleria Riccardo Crespi e CCS Bard. 

Il libro documenterà la ricerca di Lisi Raskin con testi di Maria Lind, Gabi Scardi e Risa Puleo così come interviste dell’artista con Julia Bryan-Wilson e Marc Handelman. 

Il progetto Mobile Observation include le mostre Command & Control, Park Avenue Armory, New  York, Mobile Observation (Transmitting and Receiving) Station, Hessel Museum/CCS Bard, Annandale-on-Hudson, NY, Topside, Milliken Gallery, Stoccolma e Armada, The Blanton Museum, University of Texas, Austin.  

Lisi Raskin ha ottenuto un Master in Fine Arts alla Columbia University nel 2003 e da allora le sue opere sono state esposte in importanti mostre collettive al Frankfurter Kunstverein, Gävle Konstcentrum, e al PS1 Contemporary Art Center, New York.