Notice
  • There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery Pro plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: media/k2/galleries/67

Planning to Rock, The Bolton Wanderer

 
Performance 29 marzo 2007 - h 22.00
Studio Digital - via Tortona 35, Milano

The Smile at the Foot of the Ladder: # 3

Planning to Rock

The Bolton Wanderer       

Planning to Rock e’ un progetto solista della musicista e video artista Janine Rostron (Berlin/GER-Bolton/GB), la cui performance milanese, promossa dalla Galleria Riccardo Crespi, costituisce l’appuntamento conclusivo di The Smile at the Foot of the Ladder, progetto sulla performance curato da Marianna Vecellio.

Le sonorità sviluppate da PTR, si distinguono per unicità e orginalità: dagli studi di violino classico dell’infanzia all’odierno eccentrico mix di suoni di timpani, synth impazziti e muri giganti di armonie, capaci di trasformare la sua musica in un'opera pop mostruosa con una forte attitudine Hip Hop.

Definita come "il frutto di un amore in acido tra Ozzie Osbourne e Kate Bush", Planning to Rock è capace di sintetizzare nelle sue capacità vocali e performative al tempo stesso lo spirito apollineo e dionisiaco: il concetto di “doppio” convive in Planning To Rock e nel suo dondolarsi tra profondi, graffianti vocalizzi e alte note da soprano.

Le sue performance musicali elettrizzano il dancefloor, ipnotizzando lo spettatore con un trasformismo visivo raffinato e coinvolgente che si coniuga perfettamente con gli intenti e le riflessioni del progetto The Smile at the Foot of the Ladder. Un’analisi approfondita della poeticità di questa eccezionale artista anglo-tedesca, ci permette di valutare, in chiave ancora differente rispetto ai precedenti appuntamenti del progetto, il discorso sull’identità dell’artista e sul suo scollamento dalla realtà.

Per la serata di Milano Janine Roston (alias PTR) presenta la performance dal vivo e installazione musicale “The Bolton Wanderer”, dal titolo del suo grande successo del 2006, ispirato alla sua città natale, e ci trasporta in una dimensione elettrica surreale. La cantante/video artista si trasforma grazie all’uso di costumi di scena ideati appositamente per l’occasione, di elmetti e accessori di scena, in una dandy visionaria dal glamour pop-espressionista, interagendo con le proiezioni video che scorrono dietro di lei. Per l’occasione PTR ha realizzato una serie di disegni e collage.

Rostron possiede un’etichetta discografica a Berlino www.rostronrecords.net

{gallery}67{/gallery}