Eugenia Vanni

Eugenia Vanni è nata a Siena, il 24 febbraio 1980.

 

C'è una corrente sotterranea di ansia in tutte le opere della giovanissima Eugenia Vanni, come se provenissero da un universo onirico abitato da fantasmi, dove l'artista entra e perde la sua strada. I suoi lavori sono collage a due e tre dimensioni in cui il frammento non assume significato, ma diventa fluido e ambivalente. Come un narratore con doni extrasensoriali, Vanni crea opere sovrapponendo immagini su materiali, assemblando forme e oggetti, memorie e reperti archeologici, il tutto con scrupolosa abilità. Ciò che ci stupisce è l'uso originale e moderno fatto di tecniche classiche della tradizione artistica italiana, che nelle sue mani si trasformano in approcci tempestivi alla rappresentazione visiva.