Giulia Andreani

Giulia Andreani, Sans Titre (Andreotti), 2014, acrylic on canvas, 55 x 46 cm Giulia Andreani, Sans Titre (Andreotti), 2014, acrylic on canvas, 55 x 46 cm

Nata a Venezia nel 1985, vive e lavora a Parigi.

Il lavoro di Giulia Andreani si situa in un territorio pericoloso, tra la pittura figurativa e la pittura di Storia. L'artista porta uno sguardo critico e acerbo sulla storia europea, definendo soggetti e problematiche precise alla maniera di un ricercatore scientifico e operando a partire da immagini d'archivio (da istituzioni pubbliche, biblioteche, database, album di famiglia). La costituzione progressiva di un atlas personale composto di documenti e fotografie è la base di una visione interpretativa che si manifesta in varie serie di opere su tela e su carta, dipinte a partire da un unico  mélange di pigmenti tendente al grigio-blu. Questa unità cromatica conferisce un aspetto fantomatico ai soggetti rappresentati che abitano spazi pittorici in equilibrio tra documento e finzione, sogno e realtà, passato e presente.

Painting Now, 2015